Archive | gennaio, 2013

Come si sa

20 Gen

20130120_giovanna-iurato-terremoto
Come si sa, nel 2009 un terremoto ha colpito la città de L’Aquila.

E come si sa si è immediatamente messa in moto la macchina degli sciacalli, cioè persone con lo scopo di trarre profitto dalle sfortune altrui.

In questo caso le sfortune sono state l’emergenza casa degli aquilani con relativo bisogno di ricostruzione, appalti, terreni, assegnazioni.

Come si sa, già avevamo sentito ridere due imprenditori.

Si chiamano Gagliardi e Piscicelli e qui potete sentire la telefonata.

http://www.youtube.com/watch?v=4C3cGOHOiPc

E sempre come si sa, sono state rivelate nuove inquietanti interecettazioni, stavolta dell’ex Prefetto de L’Aquila Giovanna Iurato, la stessa già indagata.
http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache_e_politica/Sisma-Aquila-prefetto-Iurato-rise/18-01-2013/1-A_004487023.shtml

Di oggi è anche questa notizia, secondo la quale il Prefetto avrebbe provato a “bonificare” le indagini.
http://www.ilmessaggero.it/abruzzo/terremoto_aquila_iurato_prefetto_intercettazioni_lacrime_inchiesta/notizie/245557.shtml

Ma come si sa, in tempi di elezioni gli amici si dimenticano velocemente, i compiacenti anche e ora tutta la politca la sta smollando dopo averla osannata.

Aspettiamo ansiosi nuove risate.

Questi sono problemi

19 Gen

http://www.famigliacristiana.it/chiesa/il-teologo/articolo/masturbazione-peccato-capitale.aspx

Cose da uomini

17 Gen

A Bergamo, dopo il caso di violenza ai danni di una 24enne, al presunto colpevole sono stati assegnati i domiciliari.
E si sa, i magistrati hanno da fare di questi tempi, magari andando sempre di fretta qualche misura la si può sbagliare.

Non contento, il procuratore di Bergamo Francesco Dettori si è lasciato andare ad una frase infelice (che ha già rettificato) chiedendo alle donne di non uscire da sole la sera.
Come se fosse normale uno stupro, come se vivessimo in un paese assuefatto alla violenza dove il rimedio per non essere violentata è stare a casa.
Anche il rimedio per non essere licenziati è rimanere disoccupati.

Purtroppo, anche la chiesa ci mette del suo per esempio con Monsignor Bertoldo da Foligno per cui “Se una donna cammina in modo sensuale o provocatorio qualche responsabilità ce l’ha”.

Non si tratta certo di criminalizzare delle parole, piuttosto di cambiare la cultura di chi decide, comanda e fa opinione.

Di questo parla bene Riccardo Iacona nel suo libro “Se questi sono gli uomini. Italia 2012. La strage delle donne“, ribaltando completamente il punto di vista: il problema sono gli uomini, non le donne.

Grande

16 Gen

Da grandi..

Oggi pensavo…
ma quand’è che un rapporto fra un uomo e una donna diventa un rapporto fra adulti?
Forse quando per presentarsi ci si dà del “Lei”?

Voglio dire, prima di quando ci si inizia a fare delle promesse “per sempre“…

Un ragazzo di 80 anni

16 Gen

Auguri..

Anche dieci

14 Gen

Benvenuta

14 Gen

http://www.youtube.com/watch?v=KitcvxK9bzU

Ho delle domande da farti.

Dove vanno a finire i pensieri dopo che qualcuno li pensa? Ho il terrore di perderli.

E…
se fosse davvero quella passione un progetto bellissimo?